Arredare con la luce

Durante la ristrutturazione o la progettazione di una nuova casa molti lasciano in secondo piano la progettazione dell'illuminazione pensando sia una cosa superflua. Avere una stanza ben illuminata è fondamentale per valorizzare l'ambiente.

La progettazione

L'importanza della luce in una casa è fondamentale non solo per rendere uno spazio ben visibile ma anche per arredarlo e renderlo accogliente. La scelta delle luci giuste messe in una posizione piuttosto che in un'altra è fondamentale per arredare e valorizzare la casa. Decidere la corretta illuminazione per una stanza sembra una banalità ma non lo è grazie alla luce una stanza può apparire più grande o più piccola lunga e stratta o corta e larga insomma lo studio della luce è fondamentale. Improvvisare la scelta delle lampade per illuminare uno spazio non è mai una scelta consigliata si può creare disarmonia nella stanza facendola sembrare non curata e disordinata. Ogni ambiente richiede un'illuminazione diversa ogni spazio ha esigenze differenti e deve avere la luce giusta.
Arredare con la luce

La luce giusta

Non tutti hanno fatto degli studi di illuminotecnica che permettono di dimensionare la luce necessaria per una stanza seguendo canoni ben precisi che valutano la grandezza della stanza, i colori delle pareti e la mansione da svolgere nella stanza. Di seguito vogliamo fornirvi dei consigli di "light design" per arredare le vostre case in modo semplice ed efficace. La scelta della tipologia di lampadina influisce notevolmente sulla resa finale e sui costi. Consigliamo l'illuminazione a led anche se inizialmente la spesa è un po' più alta rispetto alle lampadine alogene o a risparmio energetico ma la resa e il risparmio economico sul lungo periodo sono sicuramente migliori. Molte persone pensano che il led sia solamente una luce fredda ma non è così come per tutte le lampade può variare la temperatura e si possono avere led che producono luce calda e led a luce fredda.

Punti di vista

Fondamentale per ottenere ottimi risultati è la progettazione anche se non realizzerete subito tutto il vostro progetto è bene decidere la disposizione dei punti luce e la tipologia di lampade a tavolino. Questo vi permetterà di dare le indicazioni all'elettricista e di avere un'idea della spesa finale. Per prima cosa dovete capire quali saranno i punti forti della stanza e come metterli in risalto. Ad esempio se state scegliendo l'illuminazione per la cucina dovrete illuminare principalmente il piano di lavoro magari con delle strisce a led e la tavola da pranzo con un lampadario a sospensione, questo vi permetterà di avere una stanza efficiente. Le potenzialità della luce sono infinite ma bisogna stare attenti a non scegliere troppi punti focali altrimenti la stanza sarà troppo illuminata e perderà quell'armonia necessaria per rendere un ambiente confortevole e rilassante. Per il soggiorno privilegiare la luce soffusa e cercate di mettere in risalto anche i punti dimenticati della casa per dargli nuova vita.